Regione Veneto

MI È APPARSO CHINASKY. Variazioni sula vita

Pubblicato il 23 luglio 2020 • Cultura , Teatro Via S. Bernardino, 36075 Montecchio Maggiore-Alte Ceccato VI, Italia

Al Giardino della Biblioteca va in scena MI È APPARSO CHINASKY. VARIAZIONI SULLA VITA
[Sogno o son desto. Tra teatro, musica e canzone -  Progetto Palcoliberoincittà di Ensemble Vicenza Teatro]
di Roberto Giglio
con Thierry Di Vietri, Irma Sinico, e altri attori di Ensemble

Bukowski, personaggio controverso della contro-cultura americana, attraversa la beat-generation come voce fuori dal coro e modello di vita prestato alla scrittura. Una scrittura realistica che ha nei cliché la propria forza evocativa, le corse dei cavalli, le birre, in generale l’alcol, le donne amate, maltrattate, sedotte e abbandonate, una certa affinità per la violenza, la musica classica, ma soprattutto per l’ironia. Ironico in qualunque situazione sia di vita che di scrittura, una poesia, un racconto, un romanzo. Un’ironia feroce contro tutto e tutti, in particolar modo un risveglio brusco dal sogno americano, questo rende Bukowski uno degli scrittori più amati in patria ma anche oltre i confini d’oltreoceano, “lo scrittore più rubato delle librerie”, come recitano alcune quarte di copertina dei suoi libri. Un pensatore libero, famoso per i suoi reading, di cui Ensemble Vicenza Teatro vuole proporre alcuni racconti tratti dalla raccolta “Musica per organi caldi”, intervallati da altri pensatori liberi del cantautorato della musica italiana.

INGRESSO € 5,00. Posti limitati. Prenotazione consigliata info@ensemblevicenza.com - 335 5439976