Regione Veneto

Cimiteri: ingresso consentito ai fiorai per la cura delle tombe

Pubblicato il 22 aprile 2020 • Servizi , Coronavirus Viale del Cimitero, 36075 Montecchio Maggiore-Alte Ceccato VI, Italia

Nei cimiteri di Montecchio Maggiore è consentito l’ingresso dei fiorai incaricati dai cittadini di portare sulle tombe dei loro cari fiori e di provvedere alla cura delle stesse.

Lo stabilisce un’ordinanza del sindaco Gianfranco Trapula, che ribadisce comunque il divieto di ingresso dei cittadini per evitare assembramenti in questa fase di emergenza coronavirus.

“Se per le onoranze funebri e servizi annessi l’ingresso era già consentito dalle disposizioni del Governo – spiega il sindaco Gianfranco Trapula – non si poteva dire altrettanto dei fiorai, per i quali era fin qui consentita solo la vendita a domicilio. Abbiamo dunque deciso di superare il concetto di ‘vendita a domicilio’, ritenendo che essa possa essere equiparata anche alla consegna direttamente nei cimiteri, visto e considerato che anche in questo caso non si va contro le disposizioni nazionali che vietano qualsiasi forma di assembramento. È un segno di apertura verso il legame di amore che ci unisce ai nostri cari defunti e che si estrinseca anche attraverso il deposito dei fiori e la cura delle tombe in cui riposano”.