Regione Veneto

MONTECCHIO PER NOI !

Pubblicato il 3 aprile 2020 • Commercio , Coronavirus 36075 Montecchio Maggiore VI, Italia

Evitiamo di uscire, lasciamo il virus fuori dalla porta e allo stesso tempo non ci facciamo mancare nulla di quello che ci serve: compriamo montecchiano.

“Montecchio per noi!” è tre azioni in una. Si tratta di un’iniziativa, lanciata dall’Assessorato al Commercio, che mette in contatto i cittadini con tutte quelle attività che, in questa fase di emergenza legata al coronavirus, hanno scelto di consegnare a domicilio, agevolando così i cittadini di Montecchio Maggiore .

Sono già 26 le attività che hanno aderito all’appello del Comune, che sul proprio sito istituzionale ha creato un’apposita pagina in cui i cittadini possono trovare recapiti, orari e modalità di consegna dei prodotti e dove altri esercizi commerciali, tramite uno specifico modulo, possono inviare la propria adesione.

Svariate le tipologie di esercizi commerciali che hanno finora risposto “presente!”: si va dai bar-caffetterie alle gastronomie, dagli alimentari agli ortofrutta, dalle farmacie ai prodotti per l’edilizia, dalle pizzerie ai panifici, dal giardinaggio alle macellerie, dalle edicole alla vendita di vino: di tutto un po’ per stare bene a casa, senza farsi mancare nulla e senza dover uscire.

“La risposta degli esercenti è stata molto positiva – commenta il vicesindaco e assessore al commercio Milena Cecchetto -. Molti dei nostri negozi di vicinato hanno in questo periodo dovuto chiudere alla vendita diretta al pubblico, ma il tessuto commerciale della nostra città è da sempre ricco di energia e intraprendenza. Lo dimostra l’adesione a questo progetto, che speriamo si allarghi ancora di più. In questo modo aiutiamo noi stessi e gli altri, rimanendo il più possibile a casa, ma anche i nostri negozianti, che ci portano a casa tutto quello che ci serve”.

“Il grazie dell’Amministrazione comunale è il grazie di tutta la città – afferma il sindaco Gianfranco Trapula-. Questa iniziativa è la testimonianza che occorre restare uniti in questa fase di emergenza. Insieme, adottando i giusti comportamenti, potremo uscirne il più presto possibile”.

VAI ALLA PAGINA DEDICATA