FIRMATA L’ORDINANZA DI CHIUSURA DEL KEBAB IN VIALE PIETRO CECCATO

Pubblicato il 19 ottobre 2021 • Comunicati Stampa

Montecchio Maggiore, 19 ottobre 2021 – A seguito dell’ispezione dei carabinieri della Tenenza di Montecchio Maggiore con il supporto dei militari del Nas che hanno evidenziato gravi carenze igienico sanitarie, è stata firmata questa mattina dal sindaco di Montecchio Maggiore, Gianfranco Trapula, l’ordinanza di chiusura dell’esercizio di somministrazione alimenti e bevande gestito dalla “Punjab Doner Kebab s.n.c.” in viale Pietro Ceccato nella frazione di Alte Ceccato. 

Questo è solo il primo di una serie di controlli coordinati con i carabinieri, ne seguiranno altri sul nostro territorio per verificare il rispetto della normativa”, spiega il primo cittadino.  Oltre al mancato rispetto della normativa sulla sicurezza in materia alimentare gli accertamenti dei militari hanno evidenziato anche che il personale in servizio non era in possesso dei requisiti professionali richiesti per l’esercizio dell’attività di somministrazione alimenti. Inoltre il locale non era abilitato per la vendita di alimenti cotti e riscaldati, nè di bevande alcoliche. Ravvisate inoltre irregolarità nella gestione dei rifiuti. Per l’inosservanza di tutte le norme igienico sanitarie sono state elevate a carico della “Punjab Doner Kebab s.n.c” contravvenzioni per 9mila euro.Il locale di Alte Ceccato era ormai da tempo all’attenzione delle Forze dell’Ordine e dell’Amministrazione Comunale che non hanno lasciato senza risposta le tante segnalazioni ricevute dai cittadini preoccupati per la sicurezza della frazione, e dai residenti che lamentavano disagi.