SEI MOSTRE ALLA GALLERIA CIVICA DA OTTOBRE A GIUGNO TRA PITTURA, STREET ART, ILLUSTRAZIONE E ARCHEOLOGIA

Pubblicato il 13 ottobre 2021 • Comunicati Stampa

Tutto pronto a Montecchio Maggiore per una stagione all’insegna dell’arte e della cultura: presentato oggi il programma delle mostre che saranno ospitate dalla seconda metà di ottobre fino al mese di giugno 2022 nella Nuova Galleria Civica di via Bivio San Vitale, ex rimessa delle Ferrotramvie Vicentine recuperata dal Comune nel 2014 per destinare lo spazio ad iniziative culturali legate all’arte figurative.

Tra pittura, street art, illustrazione, archeologia, architettura e installazioni artistiche, saranno ben sei gli appuntamenti in calendario fino alla prossima estate. Per garantire lo spessore artistico della nuova stagione l’Assessorato comunale alla Cultura si è avvalso ancora una volta dell’apporto del critico d’arte Giuliano Menato, curatore di 3 delle 6 esposizioni in programma.

“Abbiamo scelto di mettere insieme i suggerimenti preziosi del professor Giuliano Menato con la sua capacità di individuare gli artisti più adatti per la nostra Galleria con alcune proposte di eccellenza della nostra terra, pur di diversa provenienza. – ha detto il vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune, Claudio Meggiolaro – Dall’archeologia, con la mostra curata dal Museo Zannato che si trova attualmente in ristrutturazione, a Jeos con la street art, esposizione dalla grande funzione educativa che era stata rinviata a causa del Covid e che parla direttamente ai giovani. Infine – conclude Meggiolaro – con Francesca Dafne Vignaga entriamo nel pieno della sensibilità e del clima natalizio”.

Il sindaco di Montecchio Maggiore, Gianfranco Trapula, ha aggiunto: “Un’offerta ricca e che saprà accontentare i diversi gusti artistici, in questi anni la Nuova Galleria Civica ha ospitato numerose esposizioni di successo, ultima la mostra curata dalla nostra Proloco sulla vecchia ferrovia che percorreva la valle dell’Agno, siamo convinti che questa nuova programmazione darà un ulteriore slancio alla vita culturale della nostra città”.

“IL BELLO FANTASTICO” di ALESSANDRO FAGGIONATO è il titolo della prima mostra in calendario e che sarà inaugurata sabato 16 ottobre alle 17.30. Ingresso gratuito con green pass, orari: sabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 19. L’esposizione, la prima della serie curata da Giuliano Menato, proseguirà fino a domenica 14 novembre 2021.
Giovedì 4 novembre alle 20.30 è previsto un incontro con l’artista e un intervento musicale di Giuseppe Dal Bianco con flauti etnici.
Alessandro Faggionato è un pittore vicentino di grande reputazione, già docente nei licei artistici vicentini. La sua figurazione è ai limiti del fantastico e del surreale con immagini sontuose, memori della grande tradizione rinascimentale veneta. 

Il programma delle mostre alla Nuova Galleria Civica proseguirà poi dal 20 novembre all’8 dicembre 2021 con JEOS. Mostra a cura dell’Associazione Jeos, dedicata alle opere di Giacomo Ceccagno, noto come Jeos, artista tra i più promettenti del panorama underground del writing e della street art, tragicamente scomparso nel 2011. L’esposizione, che era già stata programmata per maggio 2020 e rinviata, nasce dalla collaborazione per la realizzazione dei murales della scuola Media Anna Frank.

Durante il periodo natalizio, dal 18 dicembre 2021 al 23 gennaio 2022, sarà invece la volta di FRANCESCA DAFNE VIGNAGA. Illustratrice e pittrice di Arzignano, protagonista di numerose mostre personali e collettive in Italia e all’estero, che ha pubblicato albi illustrati e ricevuto premi e riconoscimenti sia in ambito nazionale che internazionale.

Si proseguirà poi con l’anno nuovo con altri tre appuntamenti che ci accompagneranno fino all’estate:

Dal 15 febbraio al 6 marzo 2022 – “LA SCANSIA DI CASA MIA 2500 ANNI FA”. Mostra archeologica a cura del sistema museale Agno-Chiampo attualmente allestita nella Biblioteca Civica di Trissino.

Marzo - Aprile 2022. ADRIANA MARCHETTO. Pittrice di vocazione spazialista, di forte impatto disegnativo ed architettonico. E’ una figura storica dell’arte vicentina, già docente di materie artistiche anche a Montecchio Maggiore. A cura di Giuliano Menato.

Maggio - Giugno 2022. MANUELA BEDESCHI-CARMEN DE VISINI. Le due artiste esporranno le loro opere all’interno e all’esterno della galleria, tra installazioni al neon fluorescente e di poesia visiva. A cura di Giuliano Menato.

 

 

 

Brochure FAGGIONATO MOSTRA
Allegato formato pdf
Scarica