Regione Veneto

Servizi educativi per l’infanzia: al via indagine Istat statistica sull’impatto del Covid-19

Pubblicato il 19 aprile 2021 • Scuola

Il Dipartimento delle politiche per la Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Statistica e l’Università Ca’ Foscari di Venezia, ha avviato, nel mese di aprile 2021, una rilevazione su un campione di servizi socio-educativi per la prima infanzia rappresentativo a livello nazionale.

L’indagine, che si affianca alla rilevazione che ogni anno l’Istat realizza su queste strutture attraverso il coinvolgimento dei Comuni singoli e associati, è finalizzata a rilevare l’impatto che il Covid-19 ha avuto sul sistema di offerta dei servizi più strutturati, quali nidi, nidi aziendali, micronidi e sezioni primavera.

Le informazioni raccolte potranno fornire un supporto informativo fondamentale ai decisori politici per mettere in atto strategie di sostegno e di sviluppo per questo importante segmento del sistema educativo, sia nel settore pubblico sia in quello privato. La raccolta delle informazioni è svolta attraverso la somministrazione di un questionario elettronico a un campione rappresentativo dei servizi educativi per l’infanzia presenti sul territorio nazionale. La richiesta di compilazione del questionario è indirizzata direttamente ai servizi selezionati per il campione.

Alle unità di offerta selezionate verrà inviata una mail contenente il link al questionario elettronico da compilare. Qualora il ricevente non ritenga di essere il soggetto idoneo a rispondere della specifica struttura può indirizzare/inoltrare autonomamente a un altro soggetto la mail contenente il link al questionario.

L'Istat partecipa al progetto di ricerca esclusivamente per gli aspetti di carattere tecnico e metodologico, pertanto per ogni necessità di chiarimenti sulla compilazione dei questionari si deve contattare esclusivamente l’Università Ca’ Foscari di Venezia, che si occuperà della raccolta dei dati. L’indirizzo e-mail predisposto per informazioni e chiarimenti è indagine.infanzia@unive.it.

Comunicato stampa
Allegato formato pdf
Scarica